Museo delle torture

Il Museo Criminale Medievale è situato all’interno del Palazzo Guinigi-Magrini a Lucca,  Via Fillungo.

Questo Palazzo è databile intorno al XVI secolo e fu anche dimora della Famiglia Antelminelli, fino ad arrivare ai Guinigi-Magrini, da cui prende nome.

Il palazzo risale probabilmente ai primi decenni del 500 a cui è riconducibile per le forme semplici e raffinate del portone di ingresso, per le finestre a mensola del piano terreno, per le finestre a croce che si trovani ai piani superiori ed infine per la lineare facciata posteriore che si apre sul giardino.

Si articola intorno al cortile centrale rettangolare, formato da colonne su tre lati con pilastri d’angolo.

Il prestigio dell’edificio e la sua rilevanza artistica e storica ne fanno sito ideale per la ricreazione a scopo museale di iconografie ed ambienti del costume medioevale.

Il Museo Criminale Medioevale, indicato anche come “Museo delle Torture”, espone al pubblico oggetti, strumenti, iconografie e stampe dell’epoca, nel settore del crimine.

Il nostro Studio ne ha curato la prevenzione incendi e tutte le pratiche autorizzative necessarie all’avvio dell’attività di Museo e la progettazione degli impianti elettrici e speciali ponendo particolare attenzione alle scelte illuminotecniche per la ricreazione di atmosfere idonee alla particolare natura degli ambienti.

StudioEsterno

Cerca un progetto

bellandi e petri footer
 

csqSocietà con Sistema Qualità Certificato
UNI EN ISO 9001
Certificato n° 9175.SBEP

Contatti

Società di progettazione e consulenza per impianti tecnologici.

Viale A.Marti, 181 - 55100 Lucca (Italy)
tel. +39 0583 954242 | fax +39 0583 490919

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Top of Page